Home #12 Human Evolution Bilingual: Would man sit in an inter-planetary council?/Siedera l'uomo in un Consiglio Inter-planetario qualche giorno? da Fratello Filippo e Giovanni A. Orlando.
Bilingual: Would man sit in an inter-planetary council?/Siedera l'uomo in un Consiglio Inter-planetario qualche giorno? da Fratello Filippo e Giovanni A. Orlando. PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Friday, 25 May 2012 19:00

An Image for Movie ... Star Trek ... The Undiscovered Country ...

Greetings ... in the Venus day ...

    And today ... is Venus-day ... in English it is called Fri-day, Fri stand for Fridda ... a Nordic Goddes ...

    In Latin Language ... it is close to use Venus planet to describe this day ...

    To-day is the day of the Lovers ... the day of the Family ... the day of the Orange Ray ... for the New Age.

    And I will gift you two words ... in English and Italian ... because in Spanish has been written.

    In fact, the Book ...

     Not yet released in English with my updated ... but only in Spanish ... was channeled and Offered by Brother Philip.

     Brother Philip. (Hermano Felipe) ... who transmit and speak ... some chapters in the past 1956.

     Now, the point is that This book speaks about Elohim Mer ( Amaru-Muru) ... and he and ALL THE Archangels as well Sanat Kumara ... spoke again ... today ... in the Andes.

     Therefore there are a re-establishment of the channel from the Masters ... Many new chapters are new ... some from my pen ... and others re-covered to let South America ... rise!

      Well ... these words are like meat ... and crude ... therefore use some bread.

      Brother Philip is the Chohan of the Red Ray ... on Sirius. It brings Abundance, Progress, Triumph and Satisfaction.

Thanks,

Giovanni A. Orlando.

***

Brother Philip

 

What you are now doing is preparing for post catastrophe. It is already too late to do anything about catastrophe or pre-catastrophe. Many feel that the Space Visitors will come and provide all. I can assure you they will not. They will only assist.

 

Living will have to be by the conventional means and ways of Earth. That will be for a short period, and in quick order a great Utopian civilization will then arise from the Earth phoenix-like.

 

But we find that many are not yet ready. They cannot give up the comforts and those things to which they have been accustomed, and yet, after the catastrophes start these luxuries and comforts will have no purpose whatsoever. How can they wash their clothing in these machines, without electricity? How can they run their homes at all? They will have to go out in the back yard and use the barbecue pit to cook food. The electric stove will not work. They cannot light a fire in it. The gas will not work. They will have to move out of their homes to live at all: back to the caves.

 

Man on Earth must not revert this time to savagery as he has done in the past. That is one of the great purposes of the coming of the Space People-to avert this catastrophe-because the Remnant, unless assisted, will go back to the caves. They have no other choice.

 

And many will die because they will not be as skilled in manufacturing weapons to secure food and other necessities as their cave ancestors were. They will not be adapted physically nor have the strength and endurance to live.

 

I can tell you now without pessimism that the next seventy years will be such. The New Age will not be here in a moment with crystal cities spread throughout the Earth. It cannot be done in a second. It will mean about seventy years of hard work building an earth, totally destroyed, into a New Age after the coming of Jesus once again. He will not wave a magic wand and all will follow the sheep and graze in the pastures as the Master takes them by the hand to lead them into Utopian fields. This will not be. It will be work and more work in developing the new world.

 

Then for roughly the same period man shall be a student, learning from his fellow-men on Earth who are more advanced than he. He shall be tutored by his Brothers from outer space, especially the young men interested in the scientific and electronic aspect, while other jobs will be more sociological and historical to show man the past and the true nature of past civilizations and its significance to the present, and to teach him the true history of the world, while the Space Visitors will be teaching him how to build the new world, the new science. All must be made new. The Truth must be revealed; in order to develop a new-world man, who will be hungry for that which is true.

 

Yet seventy years is a short time. At the end of it the Earth will be cleansed and purified, and then there shall be the crystal cities and there shall be space travel. But when that takes place man will find that he has joined the Interplanetary Brotherhood through his own efforts and has earned his chair on the Council of the Nations' Planets, only to discover and learn the secret of why the Space People have come to the Earth. It has been said many times for many reasons: because of our atomic experiments, because of this or that. All these things are true, yes, but also there seems to be a paradox.

 

The Space People themselves state that by Universal Law they cannot interfere with man's progression on the Earth. Is that not true? Yet they are interfering, are they not? And is it true that they are here out of love for their fellow-man? No! Because they would have put in a mass appearance centuries ago if it was purely for love. Do they love less or did they love less then than now? No! Somewhere there seems to be something missing-the key to the entire situation. Then why do they interfere now? What is the real reason? The answer as you have been told is that the eventual evacuation of this Solar System will become imperative because of the intense cosmic bombardment and harmful rays ensuing. This System will be absorbed into the development of a new embryonic sun and become a part of it, and utilized in its development. We are now swirling into that sun like a leaf in a whirlpool.

 

After man wins his seat on the Council he shall find he has only achieved it to work with his other brothers of space, representing the various worlds and solar systems, to assist in a great evacuation. And at that time the remnants of all the worlds who deserve it, through proper living and past lives, will go on this great journey.

 

Man shall take a journey to the unknown, a vast part of interstellar space that has never been explored by man before, a space which has only been rumored in legend of the most ancient planets, and known as The Void of Eternal Light. The possibilities and the new existence that the mind of man shall find here defies explanation, an entirely new development in the mind of man when he shall again have restored to him the power of Creative Thought, where he shall learn to begin the creation of worlds.

 

The thought is staggering and it shall be some time in coming. Great armadas will take man on this journey, and he shall discover and spend time studying many worlds before reaching this space. The journey shall take a long time to complete.

 

But, after man has achieved and brought the Earth back into the Brotherhood, then he will sit down to begin to plot this journey with his fellows of other worlds. He will be given the secret why the Space People had to come when they did in order that the Earth might be raised quickly because they could not await for the appointed time. Things had speeded up to such a degree that they could not wait for the Earth to come into its own gradually through karmic lesson. Interference was essential. Therefore, because of their motive, the karma that they must bear for their interference will be very light. It will balance itself....

***

Salve Ancora nel giorno di Venere ... Il Giorno della Dea ... il Giorno degli Innamorati ...

    E' posso garantirvi al 100% ... o 1000 x 1000 che ... la Donna avra il suo Luogo e posto ... nel Mondo, nella vita Sociale, il Rispetto ... è sara la nostra Regina ... delle Nostre Case, del Nostro Cuore ... del Nostro Amore.

     Se qualcuno è un Maschilista ... ovvero un Dittatore ... come Sadam, o Chavez ... o Gedafi ... oppure a casa sua ... state per certo che ... non fara più il dittatore.

      Oggi è Venerdì ... il Prossimo Venerdì ... è 1 Giugno 2012 ... ma per il Prossimo Mercoledì ... ovvero prima di due venerdì ... avremo il passaggio di Venere.

       E' la Terra ... Sole e Venere saranno allineate ... Dove saranno i regimi Maschilisti? ... In cenere.

       Non è tutto questo ... molto eccitante? ... Scrosciante direi ...

Mi lascio alle parole di Fratello Filippo ... che è un Maestro ... Re del Raggio Rosso su Sirio ... è portatore dell'Abbondanza, Trionfo, Soddisfazione per la vita e Progresso ...

Grazie,

Buon Venere-dì ...

Grazie!

PS. Tutte le Informazioni di questi giorni saranno pubblicate nel libro ...

***

 Fratello Filippo

 

Quello che state facendo adesso è prepararvi per quello che deve avvenire dopo la catastrofe. E’ troppo tardi per prepararsi per la catastrofe o per il tempo che la precederà immediatamente. Molti credono che i visitanti dello Spazio verranno e provvederanno a tutto. Vi posso assicurare che non sarà cosi. Solo saranno spettatori.

 

La vita verrà portata a seconda dei mezzi e dei modi convenzionali della Terra. Questo sarà soltanto un periodo molto breve, e in rapidamente sorgerà una società utopica sulla Terra, al modo della fenice.

 

Ma abbiamo che ancora molti non sono pronti. Non possono rinunciare alla comodità e altre cose alle quali sono abituati, e per quando inizi la catastrofe quelle comodità non avranno alcuna utilità.

 

Come potranno lavare i loro abiti, senza corrente? Come potranno eseguire i compiti domestici? Dovranno andare verso il fondo delle loro case, per cucinare in modo primitivo? La cucina elettrica non funzionerà più. Non potrà essere collegata. Il gas neanche.

 

Dovranno abbandonare le loro case per poter vivere: ritorneranno alle caverne. L’uomo della Terra non dovrà ritornare al passato come ha fatto nel passato. Questo è una delle grandi obiettivi dell’arrivo della Gente dello Spazio, evitare la catastrofe, perché il rimanente, se non viene aiutato, ritornerà alle caverne. Non avranno altra scelta.

 

E’ molti moriranno perche carenti della abilità per fabbricare armi, che assicurino il sostentamento e altri bisogni come lo fecero i loro antenati. Non saranno adattati fisicamente ne avranno le forze, ne la resistenza per vivere.

 

Senza essere pessimisti, potremmo dire che i prossimi settant’anni saranno cosi. (Il Messaggio venne dato verso il 1950, ma è ancora valido).

 

La Nuova Età non comparirà subito con città di cristallo che si estendono su tutta la Terra. Non potranno sopravvivere un secondo. Saranno settanta anni, di duro lavoro per ricostruire una terra completamente distrutta e convertirla in una Nuova Età, dopo il prossimo arrivo dall’Amato Gesu.

 

Non vi sarà una bacchetta magia, e neanche tutti pascoleranno le pecore nelle pianure, portati dalla Mano dal Maestro che li conduce a campi di Utopia. Non sarà cosi.

 

Vi sarà lavoro e più lavoro per sviluppare il nuovo mondo.

Poi, più o meno nello stesso periodo, l’uomo dovrà diventare uno studente per imparare dai suoi prossimi nella Terra che sono più sviluppati di Lui. Verranno istruiti dai suoi fratelli dello Spazio, in particolare i giovani che si interessano agli aspetti scientifici ed elettronici, mentre altri lavori saranno quelli di carattere sociologico e storico, per mostrare all’uomo il passato e la vera natura delle civiltà preterite e il suo significato per il presente, ed insegnarli di che modo si deve costruire il nuovo mondo. Una Nuova Scienza. Tutto verrà rinnovato. La verità verrà svelata; per evolvere l’uomo nel nuovo mondo, che avrà fame di tutto quello che è vero.

 

In verità settanta anni sono poco tempo. Alla fine di questi anni la terra verrà pulita e purificata, e poi ci saranno le città di cristallo e i viaggi spaziali. Ma quando questo accadrà l’uomo si sarà unito alla Fratellanza Interplanetaria, con i propri sforzi e avrà ottenuto un posto nel Concilio dei Pianeti delle Nazioni, soltanto per scoprire e capire il segreto dell’arrivo alla Terra di persone provenienti dallo Spazio. Questo è stato ripetuto diverse volte per questa o altra ragione, ma mancava di senso.

 

Le stesse persone dello Spazio affermano che per La Legge Universale non possono intervenire nel progresso dell’uomo sulla Terra. Sara vero? Ma intervengono. Non è vero? E’ non è vero che sono qui per amore al prossimo? No! Se fosse soltanto amore al prossimo sarebbero venuti, in massa, secoli fa. Ci amano adesso più o meno di prima? No! Sembra che qualcosa manchi. Allora qual è la vera ragione? La risposta è che una eventuale evacuazione del Sistema Solare presto sarà imperativa, visto il grande bombardamento cosmico e dei non benefici raggi, che sono sua conseguenza.

 

Questo sistema verrà assorbito nello sviluppo di un nuovo Sole embrionario, e farà anche parte di lui, e verrà utilizzato nel suo sviluppo. Stiamo girando in questo sole, come se fossimo una foglia in una tempesta di vento.

Dopo che l’uomo conquisti un posto nel Consiglio, capirà che tutto è stato fatto per sedersi insieme ai fratelli dello spazio, rappresentanti di mondi diversi e sistemi solari, per aiutarci alla grande evacuazione. E’ in quell’epoca i rimanenti di tutti i mondi che lo meriteranno, grazie a una vita appropriata e a vite passate, si imbarcheranno verso un importante viaggio.

 

L’uomo inizierà un viaggio verso lo sconosciuto, una vasta parte dello spazio interstellare che mai prima era stata esplorata dall’uomo, uno spazio del cui correvano voci nelle leggende dei più antichi pianeti, è che era noto come Il Vuoto della Luce Eterna.

 

Le possibilità e la nuova esistenza che la mente dell’Uomo incontrerà li, sfida ogni spiegazione. Uno Sviluppo interamente nuovo si produrrà nella mente dell’uomo al recuperare un’altra volta il potere del Pensiero Creativo, e li imparerà la creazione dei mondi.

 

Il pensiero vacilla, è trascorrerà un tempo fino a quando avrà forma. Grandi Armate porteranno l’uomo in questo viaggio, y dovrà scoprire e trascorrere molto tempo studiando molti mondi prima di arrivare a quello spazio.

 

Per completare quel viaggio è necessario molto tempo. Ma, dopo che l’uomo abbia riportato di nuovo, la Terra nella Fratellanza, si preparerà per questo viaggio, con i suoi viaggi di altri mondi. Le verrà rilevato il Segreto del perche i Popoli dello Spazio sono venuti in questo tempo, affinché la Terra venisse elevata rapidamente di vibrazione, perche non si poteva aspettare il tempo fissato.

 

Gli eventi si erano accelerato a tale punto che non poteva attendere che la Terra recuperasse la sua integrità gradualmente grazie alla lezione karmica.

 

Intervenire era essenziale.

 

Per tanto, a causa di questo motivo, il Kara che dovrebbero sopportare a causa del loro intervento, sarebbe più leggero. Si equilibrerebbe per se stesso … 

 

 

Last Updated on Friday, 25 May 2012 20:21