Home #10 World's Religions Un anticipo dell'Libro 'I Segreti delle Ande' (2da Edizione) ... Parlano gli Arcangeli Michele, Uriele e Raffaele ...
Un anticipo dell'Libro 'I Segreti delle Ande' (2da Edizione) ... Parlano gli Arcangeli Michele, Uriele e Raffaele ... PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 23 May 2012 18:20

Annunciata la Versione in Lingua Italiana ... Giusto un anticipo ...

***

Salve ancora ... nel Giorno del Bilancio ... dell'Alto col basso ... del Cielo con la Terra ...

    E' Gli Angeli sono Angoli di Coscienza. Noi, Gli Uomini siamo ... per dire cosi ... Gli Angelo-Uomini, perché figli dei Dei, Dei a nostra volta ... ma ... Dei-bambini.

    Ed è il Libro ... 'El Secreto de los Andes' che genero il Libro ...

    adesso in fase di aggiornamento ... e per prima volta in Italiano.

     Credere o pensare ... che è tutto scritto ... è una grande sciocchezza. Auto-definirsi ... portatori della Parola di Dio è qualcosa da Dimostrare.

       Infatti ... molti ma molte persone hanno riportato i Messaggi della Luce e dalla Famiglia della Luce. George Williamson, Elizabeth Clare, Lee Carroll, Raul Yepez ... ecc.

       Una cosa è canalizzare altra cosa è scrivere. Infatti molti fanno entrambe le cose ed è bello.

      Il Libro ... 'Il Libro della Apocalisse spiegato ... ' ... è in certo senso un libro Ordinato dalle Oste Angelicali e dalla Famiglia della Luce.

       Se qualcuno pensa, che i fatti attuali ... terremoti nell'Aquila, in Emilia, e Pazzi che uccidono studenti, Alluvioni a Genova o L'Etna che esulta ... Be' è solo l'inizio di una Festa ... in cui noi ... abbiamo posti di prima fila.

      Non è la Fine, ma è un Cambio. Una Sistemazione ... L'Abbraccio di Dio.

      Adesso vi consegnerò un lungo messaggio dal Libro ...

     che è Il Volume 1 ... della Serie '2012, Allineamento Galattico', e il Volume Blu, 'Il Libro della Apocalisse spiegato ...' è il Volume 2.

     Sono 12 Volumi più un Calendario, il Calendario Lunare già disponibile.

     Ora bene, quale Professore ... propongo certe domande ... molto interessanti:

  • Quale pianeta è stato l'ultimo a formarsi? ... nel Nostro Sistema Solare? ... (La Terra è stata L'Ultimo)
  • Come sono stati creati i Mondi, pianete, Galassie? ... (Esse sono pensiero ... è un Giorno non ci saranno più.)
  • Quanti anni ancora vivrà il Sole? (Entro i prossimi mille anni ... dopo 105 milioni, non ci sarà più)

Ecco il Discorso. Parlano tre Arcangeli: Uriele, Michele e Raffaele.

Buona Lettura,

Grazie,

Giovanni.

***

   

Arcangelo Uriele

 

Prima che la memoria dell’Uomo ritorni a ripetere il suo racconto, noi chi essere cui l’uomo mortale conosce con il nome di Arcangeli fummo, l’unico pensiero vivente in una certa zona illimitata del Regno del Padre. Percosse molti cammini come le Legioni dei Cesari, senza armi di pietra o di acciaio, ma con la verità, che possiede anche due tagli.

 

Soltanto la verità può esistere in questo vasto oceano al quale avete chiamato grossolanamente spazio, dopo tutto, non è spazio. E’ una creatura vivente, che respira, e di tale bellezza e magnificenza che se l’uomo mortale potessi contemplarla smetterebbe di esistere nella forma e nel pensiero.

 

Siamo sorti dalle emanazione della Deità, perche cosi dovremo conoscere la loro sostanza e servizio. Non veniamo suonando le trombe, perche in questo vuoto non tarderebbero in comparire mondi e milioni di forme create dal Padre. Le chiamate Oste angelicali di lontani mondi, galassie, sistemi e cieli, corrono verso la sua consecuzione, interiore ed esteriormente, pulendo e purificando con ondate di bruma violetta, le nubi di porpora.

 

Vedemmo tempo fa una grande palla di Fuoco in Spirale che girava nella sua orbita ellittica, e che arrivo a riposarsi finalmente in una certa posizione più in la dell’orbe noto come Sole, perche era un intruso; questo era un mondo intruso che circondava il Sole, perche sotto la risplendente Corona di quel mondo esisteva nostro mondo, non guardando verso il cielo Blu, ma verso l’Oro del Sole e del suo accecante fulgore d’Oro. C’è più realtà sotto la Luce del Sole, che nel Cielo Blu, nel quale esistono mondi planetari e conoscete i loro movimenti.

 

Abbiamo conosciuto la vita nel Sole prima che arrivassero i mondi. Poi la Terra – uno dei più nuovi membri del Sistema, il figlio che fu aggiunto, tale come Giuda Iscariote venne aggiunto ai Dodici, fu aggiunto come dodicesimo pianeta, l’ultimo dei mondi. Non arrivarono secondo l’ordine che hanno nel da o verso il Sole.

 

E’ dopo incantabili età, osservammo come quella palla rossa di fuoco diventava nera nella misura in cui la temperatura diminuiva, e poi marrone, al sopraggiungere delle piogge. Infine il pianeta divenne verde, e permise la nascita a tutte le forme di carne, creature alate; e le creature delle profondità diedero alla luce la sua classe; e la Terra era pronta per ricevere il seme – L’Uomo Angelo –. Abbiamo assistito a questa processione per migliaia d’anni.

 

E’ adesso, proveniente dal passato si sente il suono di una tromba d’argento. Quando il Caro Maestro, che è il Signore di questo Sistema Solare, venne alla Terra, le Oste Celestiali gioirono, tale è quale è stato scritto, la sera in cui Lui arrivo. E’ sopra c’era il segno della notte: La Stella Bianca-Blu che arrivo e abbraccio la Terra nel suo risplendore  e il suo amore, dalla lontana Oste angelicale.

 

Uomo della Terra! Parli delle Cose del Cielo, ma neanche capisci le cose della Terra.

 

In verità il cielo ti circonda da tutte le parti! Ti basti guardarlo dalle tue rutine giornaliere, dalle cose che non capisci, le tue indolenze quotidiane, i tuoi appetiti, e la tua codizia per accorgerti di quanto il Cielo ti circonda ovunque nella sua grandezza sempre in espansione.

 

E’ adesso, dopo tutto questo tempo, dopo milioni di anni di pioggia, al pensare in queste cose, il tempo che l’uomo è stato sulla Terra non è che un istante. E nuovamente dovranno ritornare le piogge e purificare tutto. La pioggia della quale si scrisse, in verità che sarebbe stata “l’ultima pioggia”, ma prima arriveranno i venti. Ritornando nelle tappe del pianeta dalla sua prima concezione nella Materia primordiale e cosmica, e quando la Terra abbia compiuto il suo proposito, ti dirò in verità essa si disintegrerà nel pensiero. Ritornerà negli elementi dai quali è sorta. E l’uomo avanza ogni volta di più in lezioni dello spirito nella misura che si conosce meglio.

 

L’uomo contempla le sue molte pene e non capisce, solo per mezzo dell’amore fu toccato il Cuore di Cesare e l’impronta della verità lascio la sua marca nel Cuore dell’Uomo. In tutte le età, l’amore realizzo i suoi propri miracoli, ed il cuore affamato dell’Umanità adesso è molto più aperto di prima.

 

Gli affamati cuori del mondo clamano per la verità, perche gli manca tutto il resto. Gli venne insegnato una ferrea disciplina di molte religioni e scienza materialista, ma il Cuore Umano non rispose a queste discipline. E’ con questo impararono una grande lezione, perche adesso sanno che solo le emanazione di una Deità potranno soddisfare la loro fame, e cercano un’altra volta il sacro mana del Cielo.

 

Vi dico in verità che il mana arriverà e sarà visto da tutti gli uomini.

 

Nell’alto dei cieli aperti, L’Oste accudisce verso di te. E’ stato scritto in verità, su di loro; non dormiate, ne dormite.

 

“Il laccio della vostra scarpa non si è rotto; I vostri carri sono veloci come raffiche; le vostre spade affilate per la raccolta; e la gente ruggisce contro di loro come leoni. Guarda, le tenebre e il dolore sono sulla Terra”.

 

Tante volte un mortale si preoccupa per le cose del giorno fino al punto che tutte le sue energie sono assorbite e perde la forza per la futilità di ogni giorno e dei sue molti vicoli.

 

Catturiamo al meno un poco di questi instanti ogni giorno e abbiamo la visione che pronto lascerà, il regno delle visioni e fantasie e il regno dell’illusione, e scenderà e mormorerà tra di noi; e sarà una realtà e potremmo sentire la sua grande sostanza.

 

Non abbiamo servito incontabili millenni, a molte terre, sotto molti nomi, sotto molti razze? Abbiamo provato i frutti di molti popoli di tutta carne.

 

Che bello sarebbe se ricordassimo tutte le vite che abbiamo vissuto! Se sapessimo contare e ricordare ogni mano che si ha possato in amore sulla nostra mente febbrile, ogni vigoroso abbraccio di un giovane che ci ha sopportato nella nostra miseria, e nei nostri dolori, la parola affettuosa del nostro prossimo, nostra amante o della sua coppia.

 

Ricordiamo l’amore che abbiamo conosciuto lungo le incontabili vite. Queste cose sono indelebili. Tutte queste cose esistono ancora nel tempo. Tutte queste cose continuano ad esistere nel tempo, perche l’amore si perpetua e mai muore. Solo l’Odio si espande in Furia in un indomabile vortice.

 

Amati miei, in questo momento vi stiamo inviando il raggio e frequenza del nostro benamato Maestro istruttore. Dimenticate quello che vi circonda. Perdetevi. Lasciate che la vostra mente galleggi nel vuoto come se fosse sospesa dalla Mano del Creatore.

 

Dico che Cristo mai fu tanto vicino ai suoi allievi. I suoi servi quelli che stanno sotto e più sotto. Potete, con limitata mortalità, tentare di ricostruire il quadro dall’inizio, dal momento del vostro arrivo alla Terra, fino adesso, e visualizzarla come un Gran quadro e servizio? Fate attenzione tranquillamente alla serena voce interiore.

 

E’ mio privilegio portarvi queste parole di Lui. Ascoltare la dolcezza del sonno al aprirsi il cammino verso di voi come la bianca colomba della redenzione. Ascoltate! State attenti ed aspettati! Perche il Regno dal quale abbiamo parlato è ufficiato, Il Regno è prossimo. Cari, il Regno adesso è giunto.

 

Diventiamo una parte vivente del suo Essere.

 

 

  

Arcangelo Michele

¡Ave sheoi! Se potesti conoscere la Gloria che eccede la Luce creativa e i Cieli gioiscono. Poi, mentre quelli del Casco d’Oro girano una e un’altra volta intorno alla Terra, sappiamo che questo è il tempo perché l’Uomo, preso dalla contemplazione della notte stellata, che si accascia sulle abrupte montagne, arrivi il giorno della grande conoscenza per ogni cuore.

 

Il tempo dalle Grande Rivelazione che fu profetizzato è ora imminente nei vostri affari. E’ preciso che indossate l’armatura, come vi hanno insegnato in ogni tempo. Non temiate il brillo dell’armatura perché è il vostro passaporto a realtà più elevate.

 

E’ il vostro aspetto che vi distingue; è la brocca di tutte le età. Solo per il suo fulgore l’uomo vi riconoscerà.

 

Impiegate più tempo ascoltando le parole del vostro divino Padre: si dovrà parlare in plurale è dire: “Questi sono i miei figli prediletti in cui mi compiaccio”.

 

 

I 24 Maggiori sono seguiti intorno al Trono ed attendono di ricevervi.

 

Arrivate in un’epoca in cui è di fondamentale importanza parlare francamente, affinché molte anime possano elevarsi verso il grado finale del loro sviluppo.

 

Molto presto tutti i segreti verranno svelati alla Luce del nuovo giorno, in cui NULLA potrà permanere occulto, nulla che è Oscuro potrà restare di essere esposto alla Luce. Alcuni appassiranno e decadranno; altri balzeranno avanti in risposta alla nuova energia. Tutti verrà mostrato nella sua vera forma e stato.

 

Non posso parlare a lungo, perche la mia Luce diminuisce. Il Raggio che ho esteso fino a Voi ritorna alla fonte. Ma non parliamo in enigmi, e non facciamolo neanche con l’unico scopo di pronunciare un bel discorso. C’è un significato in questo. Fissatelo bene. Che tutti i nostri servizi servano soltanto a questo obiettivo.

 

L’uomo ha arrivato adesso alla cuspide della sua creazione e perfezione sulla Terra. Ha servito il suo immemoriale proposito e adesso è alla cuspide della montagna. L’uomo della Terra è sul Trono come un Dio e neanche se ne accorge della sua deità!.

 

Ascoltate le legioni che avanzano e avanzano, ma non quelle del Drago Nero, delle Orde Nere dello Spazio.

 

Ascoltate le Legioni della Luce che penetrano nella vostra conoscenza.

 

Si produrrà una Luce accecante come quella di un Raggio e lo scoppio di un Tuono. L’Uomo resterà nudo davanti al suo Creatore e l’uomo conoscerà perche la Storia è stata vissuta e scritta, affinché l’uomo potesse conoscere. L’uomo ha salito alle altezze e disceso nelle profondità della sua esperienza sulla Terra per raggiungere la Divinità del suo Sapere.

 

E’ nel frastuono e nella polvere del passato ascolterà la sua propria voce.

 

In un giorno vicino, Dopo il Giorno della Grande Rivelazione, (che io sostengo sia il 12-12-12), una moltitudine presenzierà e ascolterà la voce che gli parla, la voce che si innalza come mille voci di angeli, ma fra tutte quella che dice: “Vieni alla Tua Patria, Terra! Viene alla Tua Patria! Vieni alla Tua Patria!”

 


 

Arcangelo Raffaele

 

 Rama Eloi, Eloi Rama.

 

Ricordate che le nuove vibrazioni penetrano come una ondata di Verità spirituale – e quando dico ondata è che voglio dare un senso letterale e figurato a questo termine, che ha di manifestarsi in tutti i piani: fisico, mentale e spirituale – ricordate i grandi venti del Creatore che vi abbracciano; il pasto desidera giocare con i vostri piedi, i venti con i vostri capelli.

 

Con questo voglio dire che sarete nudi senza vergogna alcuna come una fiamma dinanzi all’altare di colui che è la vostra vita.

 

Il Libro D’Oro è ora aperto, il sigillo rotto, che mai più verrà rimesso; e nel Libro D’Oro soltanto pochi nomi sono scritti.

 

La Terra è una stella Rosso Scuro della Creazione.

 

Non vi immaginate neanche cosa si vedrà nei Cieli! … Grandi manifestazioni Spirituali!

 

Il Mondo intero stara inginocchio! Le rocche cadranno sopra quelli che cercano rifugio  – quelli che cercarono la vita del suo fratello – per fuggire dal sempre vigilante esercito dell’Orda D’Ora, l’Orda dei Carri Dorati e delle Ali D’Oro. Aggiungo la Spada d’oro di doppia lama, che è la Spada della Verità che esce dalla bocca del Padre.

 

Essa non mancherà nel suo Giudizio!

 

Arcangelo Michele

 

Da questa sfera di vita emana una bruma dorata che ha di racchiudere che dovrà racchiudere al vostro mondo, anche se per incontabili milioni di anni fu bagnato nella radiazione dorata che sorgeva da tale sfera, e gli offrivano calore e luce che simboleggiavano l’Amore Divino e la Divina Saggezza del Padre – Luce e Calore per riscaldare l’essere fisico dell’uomo e dargli la Fiamma della vita spirituale. Perche è l’affinità tra questa sfera e la vostra che fa possibile la vostra ricerca della verità.

 

Si riuniscono adesso in questa sfera quelli del Casco D’Oro che sta avanzando verso il vostro mondo: di tutto lo spazio l’alleanza del nostro Padre Infinito, l’alleanza nell’arco del Cielo.

 

Presto ci sarà un arco che mai fu visto nei cieli della Terra, un arco di magnifico colore, dal quale usciranno suoni musicali che arriveranno alle orecchie di tutti gli uomini, e loro sapranno che è una chiamata; sapranno che è Amore; sapranno che è un Dovere.

 

Da questo arco di Bellezza, questo Arco di Dovere che reclama quello che è suo, comparirà prima una grande radiazione violetta che coprirà il mondo intero: Quelli del Casco D’Oro della nostra sfera che mai prima si avvicinarono alla Terra.

 

Soltanto in epoche passate comparirono nella Terra in pochi casi in diligenze speciali raccomandate dal Padre Infinito. E chi venne conferito il titolo di Arcangeli, messaggeri spirituali che erano al di sopra degli Angeli e dei messaggeri. I Mentori dei Messaggeri.

 

Accudiscono adesso alla riunione finale i carri d’oro quando questi si congregano per convincere gli ultimi rimasti nelle tenebre della Terra; perche si manifesterà sul mondo intero un fulgore dorato, e quando si alzi, quelli che resteranno conosceranno la verità che loro sono i guardiani dei loro fratelli.

 

Questa è la nostra parte della missione, perche non trascorrerà molto tempo finche questa sfera no serva più.

 

E’ questo è quello sempre il lavoro di coloro che abitano nel centro stesso del Sistema Solare e sotto la Luce dorata della Corona di Luce. L’Uomo sempre ha cercato un forza questa grande Orbe, ed è giusto che sia cosi.

 

Uomo della Terra! Sveglia a questi nuovi accordi che non sono accordi persi. In verità, mai si sono persi! Sempre sono state presenti –  la Lira a Cinque corde che l’uomo della Terra deve suonare, ma la cui musica pero, non comprende.

 

Adesso c’è una nuova corda, una nota che è reale – non strana, ma piena di zelo dagli Uomini della Terra che applicheranno le loro piume e cera per sviluppare ali, che le permetterebbero di volare verso il Grande Corpo Solare, perche la leggenda narra del Giovane che voleva volare verso il Sole – e purtroppo le sue ali si sciolsero – in verità l’uomo voleva volare verso quel gran corpo che le diede la vita, perche credeva che una volta racchiuso dentro di lui, troverebbe se stesso e l’eterno mistero dei misteri.

 

Perche gli antichi popoli del nostro mondo no credevano che questo corpo era di grandi fiamme e calore; comprendevano il vero significato come centro di vita di questo sistema.

 

Adesso questo corpo ha molti anni di età, come è solito che invecchino i corpi celesti. Sono ormai quindici milioni di anni che esiste. Adesso dovrà dormire, annunciando la sua fine ai confini del Universo, come una grande stella che collassa.

 

Ma la fine sarà l’inizio, perche ci ha servito bene e abbiamo fatto molti progressi: l’Umanità di questo sistema è in marcia verso altre zone del Regno del Padre.

 

Ma questo Orbe non finirà mentre il Millennio non abbia trascorso, quando un’altra volta si scatenino le forze delle tenebre. Allora arriverà la fine e questo sistema se scioglierà in pensiero. Perché è solo pensiero giacche tutti i corpi celesti siano una stella o mondo, sono solo forme nelle quali si è formata la Parola del Padre. Loro hanno la sua Parola, che fu pronunciata all’inizio: “Che sia fatta la Luce e venne fatta la sostanza”. Sono sue parole ed alcune si scioglieranno in pensiero  – quelle che in principio erano solo pensiero.

 

Un giorno nel futuro non distante, vedrete innanzi i vostri occhi, una velatura colore porpora, una Luce dorata che vi attrarrà per il suo calore e ardore!

 

Immaginate quello che le aspetta a coloro che nella Terra hanno provato essere i loro figli! Loro non cercheranno la verità.

Per molti secoli il vostro Padre ha ascoltato le parole dei sinceri della Terra: “Padre Nostro che sei nei cieli, sia fatta la tua volontà come in cielo cosi in terra”. Questa preghiera verrà ora esaudita.

 

Dovrà essere nella Terra come in Cielo. L’Uomo non avrà alcun bisogno di alcuna cosa. Occupara presto il suo posto come vero figlio di Dio, Non è per caso questo che vi ha detto il Maestro Gesu? … Non sapete di essere Dei?

 

Sappiatelo e accettate lo scettro e l’asta della vostra divinità, non è che dovete esaltarvi sopra i vostri prossimi, ma accettate il dono che il Padre sempre ha avuto alla disposizione dei suoi figli, che solo desideravano la Luce.

 

E’ poserete il piede in pianure di incredibile grandiosità – Voi e gli altri della Terra che sono il raccolto che gli Angeli adesso vengono a raccogliere. Questa raccolta verrà levata con tenerezza, sarà rilegata e impilata nei campi che attendono la luce adeguata che ha un'affinità con la loro luce. Ed allora spariranno dalla terra.

 

In un aprire e chiudere di occhi non ci saranno più.

 

Verranno in un grande Anfiteatro naturale mentre tutti gli angeli, tale e quale è sta scritto nelle sacre Scritture – le sante Scritture che sono state scritte sull'ordine e autorità della luce di questa sfera – e canteranno dinanzi al suo trono. E’ stato scritto e questo sarà.

 

E quando avrà luogo il suo canto, il canto che mai fu udito da alcun orecchio sulla Terra, perche in lui si mischiano tutte le anime di tutti quelli che parteciparono nella sua fratellanza. Gli animali e le avi partecipano in questo cantare vibrazionale delle sfere. I vedrete dinanzi ai vostri occhi una fantasia di bellezza e colore e suono, e armonia che insieme si mischia in adorazione alla Luce del ‘IO SONO’.

 

E’ vedrete come dinanzi voi si aprono bei fiori, alberi e vigne e si mischiano da un lato all’altro in risposta al vostro canto e aprono i petali, le facce, guardando verso l’alto, guardando il Sole.

 

Tutta la creazione del Padre ha di rispondere all’unisono perche, tale e come lo vediamo da questa sfera, non siete ne paesi, ne nazioni, ne individui, ne animali, ne schiavi, ne liberi, siete un solo essere, l’Essere che è la Terra. Siete UN SOLO UOMO, un Uomo con molte ferite, che presto verrà liberato e sanato dalle sue ferite.

 

Ovunque vi dedichiate alle vostre attività mondane quotidiane, cercate la parte più profonda del vostro cuore. Capite con allegria che questo è il tempo che aspettavate. Fate conoscere ai vostri compagni che il Maestro non tarderà in posare piede sulla Terra (l’ha già fatto).

 

Questo è il momento che tutti gli uomini hanno di gioire. Le campane del Cielo risuonano! Si sentono suonare le trombe! (Alelluia!)

Last Updated on Wednesday, 23 May 2012 18:48